The Waiting Ticket: un’attesa decisamente spropositata

Quante volte abbiamo preso il numeretto per il banco dei salumi al supermercato? O per la fila alla posta? E magari abbiamo anche imprecato perchè secondo noi avevamo troppe persone davanti. Ovvero 10, 20, 30… ma se invece ce ne fossero molte, ma molte di più, nell’ordine delle migliaia?

L’attesa in coda può essere enormemente più lunga, come ad esempio quella per ricevere un trapianto di organi.

L’ospedale Santa Casa de Misericórdia di San Paolo, in Brasile, ha esplicato in maniera efficace questo concetto agli avventori di un supermercato, semplicemente sostituendo i bigliettini con i numeri del banco salumeria con degli altri, i quali recavano cifre molto più grandi. Su ognuno di questi, un messaggio spiegava che quella sarebbe stata la reale posizione se si fosse in attesa di un trapianto di organi e invitava a diventare donatori.

Dopo questa esperienza, sono sicuro che molti lo faranno.

Fonte: Ads of the World

Questa voce è stata pubblicata in Unconventional Marketing e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...