Il billboard vivente

Ne abbiamo visti di tutti i tipi: grandi, piccoli, interattivi, sospesi, fatti di piante, in 3D, e chi più ne ha più ne metta. Ma un billboard in carne ed ossa ancora ci mancava.

Merito dell’agenzia Ipt Communication di Belgrado, che per promuovere la nuova bevanda del brand caseario Imlek – un ice coffee – e per farlo risaltare in un mercato già saturato da altri due grossi brand specializzati, ha pensato bene di giocare con il nome della bevanda – “Flert”, che in serbo significa “flirt” – e di mettere una avvenente ragazza seduta sul billboard con tanto di cuscini.

Devo essere sincero, l’idea del “billboard vivente” mi piace, ma il modo in cui è stata usata – utilizzare una bella ragazza per attirare l’attenzione è il trucco più vecchio del mondo – non mi fa impazzire. Evidentemente gli obiettivi di redemption avevano la priorità su altri aspetti.

Fonte: Ads of the world

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Unconventional Marketing e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il billboard vivente

  1. Pingback: Pranked by MTV, ovvero il ragazzo legato alla colonna |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...